Con la nota 2116 del 9 settembre 2022 il Ministero dell’Istruzione fornisce indicazioni relativamente all’insegnamento dell’educazione motoria nelle classi quinte della scuola primaria da parte dei docenti specialisti. Nella nota si specifica che:

  • Le ore di educazione motoria (affidate a insegnanti specialisti) sono aggiuntive rispetto all’orario ordinamentale di 24, 27 e fino a 30 ore. Rientrano invece nelle 40 ore settimanali delle classi quinte a tempo pieno;
  • La frequenza di tali ore è da considerarsi obbligatoria;
  • Le ore precedentemente utilizzate dagli insegnanti di scuola primaria per l’insegnamento di educazione fisica vengono attribuite ad altre discipline del curricolo obbligatorio, nel rispetto delle indicazioni nazionali;
  • Fino all’emanazione degli specifici provvedimenti normativi, il curricolo di “educazione motoria” per le classi quinte prende a riferimento gli obiettivi declinati per la disciplina di “educazione fisica”;

Clicca qui e scopri il nostro materiale per l’Educazione Motoria alla scuola Primaria

  • I docenti specialisti di educazione motoria fanno parte a pieno titolo del team docente della classe quinta e ne assumono la contitolaritĂ  congiuntamente ai docenti di posto comune. Ne consegue che gli stessi docenti specialisti di “educazione motoria” partecipano alla valutazione periodica e finale degli apprendimenti per ciascun alunno delle classi di cui sono contitolari;
  • I docenti specialisti di educazione motoria partecipano alla predisposizione della certificazione delle competenze rilasciata al termine della scuola primaria;
  • I contratti a tempo determinato, anche per gli “spezzoni”, devono essere integrati con le ore di programmazione, adottando gli stessi criteri utilizzati per i docenti di scuola primaria, come previsto dalla c.m. annuale sulle supplenze (c.m.28597 del 29 luglio 2022);
  • Le supplenze relative ai posti vacanti e agli spezzoni orario di educazione motoria nella scuola primaria sono state gestite dagli uffici di ambito territoriale con il supporto del sistema informativo, insieme a tutte le altre tipologie di supplenze, attingendo dalle GPS delle classi di concorso a48 e a49, secondo le indicazioni fornite nelle domande di supplenza dei docenti;
  • Le supplenze da conferire sulla base dello scorrimento delle graduatorie di istituto potranno essere conferite, dagli istituti comprensivi, attraverso lo scorrimento delle graduatorie della classe di concorso a49 e dai circoli didattici attraverso le graduatorie di A48 e A49 delle scuole viciniori.

Clicca qui e scopri il nostro materiale per l’Educazione Motoria alla scuola Primaria

A cura di
Redazione

Commenta con Facebook

Category
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.