La LIM è una lavagna speciale, su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne digitali, salvare la lezione svolta sul computer per poterla riutilizzare in seguito e metterla a disposizione della classe. È quindi uno strumento tecnologico che permette di mantenere il classico paradigma didattico centrato sulla lavagna, potenziandolo con la multimedialità e la possibilità di usare software didattico in modo collettivo.

La lavagna interattiva multimediale permette di alternare momenti di didattica frontale ad approcci formativi di tipo individualizzato e ad altre attività laboratoriali. Questo approccio è particolarmente apprezzato dagli studenti, sempre più abituati a ragionare e filtrare le informazioni secondo le regole comunicative del mondo digitale. Ma è anche molto funzionale per l’insegnante perché permette di convogliare l’attenzione dei ragazzi sulla lezione grazie a metodi innovativi che favoriscono la spiegazione dei concetti più complessi e di utilizzare al meglio il tempo.

Clicca qui per iscriverti al nostro corso LIM e acquisire punteggio per le Graduatorie

Come funziona la LIM: caratteristiche tecniche

Come è facilmente deducibile, la LIM per funzionare ha bisogno di essere collegata a un PC e ad un proiettore tramite cavo Ethernet, HDMI, o USB a seconda del modello, una volta effettuato questo passaggio, sulla lavagna multimediale verrà proiettato il desktop del computer al quale è collegata.

Un procedimento di installazione molto semplice, simile a quello per installare un videoproiettore, tuttavia la differenza rispetto a un videoproiettore sta nel fatto che per impartire i comandi non si utilizzeranno più tastiera o mouse, ma si potrà interagire direttamente con la superficie di proiezione tramite la tecnologia touch screen o direttamente con le mani o con quelli che in precedenza abbiamo definito strumenti proprietari come:

  • Pennarelli: di diverso tipo a seconda della lavagna, grazie ai software su alcune LIM è possibile scrivere direttamente con dei pennarelli cancellabili;
  • Telecomandi: che permettono di interagire a distanza a tutta la classe;
  • Minischermi: che il docente può tenere in mano o sulla cattedra per interagire con la LIM;
  • Connessioni varie: come connessioni wireless o Bluetooth per interagire con il web o altri dispositivi multimediali nelle vicinanze.

Grazie a questi strumenti la dinamica di utilizzo non sarà diversa da quella con cui ci approcciamo a smartphone o tablet.

In parole povere la LIM permetterà di compiere le operazioni basilari che si effettuavano sulle lavagne classiche come scrivere, disegnare, cancellare, con il plus di poter effettuare innumerevoli azioni aggiuntive, tra cui ricordiamo:

  • Proiettare dei testi ed evidenziarli;
  • Proiettare immagine ed interagire con esse modificandone forma e posizione;
  • Svolgere esercizi interattivi;
  • Proiettare contenuti multimediali;
  • Connettersi ad internet.

Clicca qui per iscriverti al nostro corso LIM e acquisire punteggio per le Graduatorie

LIM in classe: i vantaggi nella didattica

Studi condotti hanno dimostrato come sia evidente il beneficio che la lavagna interattiva multimediale ha portato nelle scuole dando il via ad una profonda rivoluzione nella pedagogia. Anche gli insegnanti hanno apprezzato l’apporto vantaggioso che tale strumento ha dato allo svolgere delle loro mansioni, appurando sul campo come l’utilizzo di proiezioni interattive coinvolga lo studente in maniera più profonda, motivandolo e spronandolo ad analizzare e “processare” ogni informazione che su essa viene proiettata.

Scendendo ora nel dettaglio, ecco quali sono i vantaggi effettivi della LIM:

  • Rende la lezione più vivace e coinvolgente grazie all’interattività e alla condivisione di gruppo che rendono il contenuto più accattivante;
  • Aumenta l’entusiasmo e la partecipazione della classe diversificando l’insegnamento e personalizzarlo in funzione delle necessità;
  • Migliora le dinamiche di gruppo favorendo e valorizzando la collaborazione e la cooperazione;
  • Favorisce l’apprendimento stimolando processi di rielaborazione mentale delle informazioni e dei concetti;
  • Incrementa l’attenzione degli studenti favorendo di riflesso la memorizzazione e la motivazione allo studio;
  • Permette l’integrazione di diversi mezzi educativi e l’utilizzo di diversi strumenti didattici (video, immagini ecc);
  • Permette la manipolazione degli oggetti didattici favorendo l’interazione a 360° con la stimolazione di tutti i canali sensoriali;
  • Permette al docente di strutturare la propria lezione creando un programma mirato per ciascun allievo.

Lo sviluppo della LIM e i corsi di formazione

Tutti questi innegabili vantaggi sono stati fondamentali nello sviluppo della LIM e nell’incremento del suo utilizzo nella didattica. Basti pensare che le lavagne interattive multimediali installate nelle aule scolastiche, da poche decine di migliaia che erano nel 2001, sono cresciute esponenzialmente passando ad oltre un milione nel 2006, fino ad arrivare ad essere, oggi, lo strumento più utilizzato nelle scuole all’avanguardia.

In parallelo alla crescita dello strumento e allo sviluppo dei software da parte dei centri di ricerca, si è registrato un impatto anche sul versante della formazione del docente. Saper utilizzare al meglio le lavagne multimediali sembra essere uno degli elementi che contraddistinguono gli insegnanti del domani, ciò ha dato vita a numerosi corsi di formazione sull’utilizzo della LIM che conferiscono attestati spendibili sia nel campo della Pubblica Amministrazione che in Enti Pubblici e Privati, permettendo tra l’altro di conseguire punti utili alle Graduatorie Docenti.

Clicca qui per iscriverti al nostro corso LIM e acquisire punteggio per le Graduatorie

A cura di
Redazione

Commenta con Facebook

Category
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.