Lazio ad alto rischio“. È questo il titolo che La Gazzetta dello Sport dedica all’interno delle sue pagine al caso legato ai tamponi della Lazio.
La Procura FIGC adesso sta valutando tutte le irregolarità compiute dal club biancoceleste, che rischia una sanzione pesante che potrebbe andare da una corposa ammenda fino alla retrocessione perché potrebbe essere colpevole di “epidemia colposa“.
C’è stato un nuovo esposto del Torino in FIGC e sul piano penale c’è proprio questa ipotesi secondo la Rosea.

“Le violazioni del protocollo su cui si indaga iniziano ad essere diverse e la posizione del club sembra aggravarsi giorno dopo giorno. Oltre al caso Immobile e alla violazione dell’isolamento per la gara con il Torino, l’attenzione degli ispettori è in gran parte sulla mancata comunicazione alla ASL competente dei casi positivi”.

Pure questa grave mancanza, “contestabile penalmente anche dalla Procura della Repubblica”, rientra tra le violazioni del protocollo e potrebbe avere conseguenze pesantissime sulla stagione della Lazio, soprattutto se dovessero emergere più positivi non dichiarati negli ultimi mesi.

FONTE: La Gazzetta

A cura di
Redazione

Commenta con Facebook