“Stiamo lavorando al nuovo decreto ristori, stiamo lavorando sul bonus forfettario che non deve riguardare naturalmente solo gennaio ma in un unico provvedimento deve riguardare il periodo che va da gennaio fino al 5 marzo, la chiusura prevista adesso”. Così il ministro dello sport Vincenzo Spadafora in diretta Facebook.

”Poi stiamo lavorando per la norma a fondo perduto per le società sportive dilettantistiche e le associazioni sportive – aggiunge il ministro – Discorso a parte per i codici ateco, quindi per le partite Iva dei singoli professionisti e in generale di tutte le altre società”.

“Inoltre – afferma Spadafora – stiamo facendo la norma per incrementare i fondi per il credito sportivo e dobbiamo inserire tutte le misure che riguardano gli impianti di risalita e i maestri di scuola di sci. Un pacchetto che mi rendo conto non va a risolvere il tema della chiusura che rimane il vero tema, ma il virus non lo gestiamo noi. È vero che avevamo detto che stavamo lavorando per la riapertura a fine gennaio, ma la situazione è questa e lo è in tutta in Europa. E quindi anche le previsioni fatte le avevamo fatte nella speranza che potevamo gestire meglio, adesso con il vaccino le cose andranno meglio.

Queste norme su cui stiamo lavorando non saranno spiccioli ma soldi importanti che dovranno arrivare anche rapidamente nelle casse di tutti”. (ANSA).

A cura di
Redazione

Commenta con Facebook