Il lockdown e l’emergenza sanitaria hanno rinviato la prima storica eSerie A: il campionato tra squadre della massima serie di calcio italiana sui giochi elettronici sportivi di Fifa e Pes.

L’annuncio di questa nuova competizione era stato dato dall’amministratore delegato Luigi De Siervo sul palco del Social Football Summit a novembre 2019. È notizia invece di pochi giorni fa l’uscita del calendario per la stagione 2020-2021.

La prima eSerie A è cominciata il 10 novembre con una fase dedicata a tutti gli appassionati che potranno mettersi in mostra tramite un turno di qualificazione preliminare al termine del quale si svolgerà il Draft.

I club, dopo, si sfideranno in Group Stage che serviranno a definire gli accoppiamenti dei Playoff prima e delle Final Eight dopo.

Il mondo esports, che oggi fattura praticamente quanto l’industria del cinema, è una nuova possibilità anche per il mondo del calcio che così può intercettare e coinvolgere nuove generazioni di appassionati che entrano in contatto con la squadra in maniera indiretta e completamente diversa rispetto al passato.

Per approfondire le tematiche legate a questa industria e, incontrare alcuni dei giocatori delle squadre di eSerie A, a novembre ci sarà l’eSports Summit a cui è possibile partecipare in maniera gratuita previa registrazione.

A cura di
Redazione

Commenta con Facebook