Il virus non ferma Miriam, la ballerina di 8 anni con i guanti in Galleria Umberto. Era iscritta a ginnastica ritmica, ma i corsi, a causa del Covid, non sono ancora ripresi. Cosí questa bimba si è messa a danzare sul marmo della galleria, dove il padre lavora come custode.

Passa i suoi pomeriggi ad allenarsi sul pavimento di marmo della galleria Umberto, affacciata sulla centralissima via Toledo e di fronte al Teatro San Carlo. 

Appassionatissima di ginnastica ritmica, la bambina frequentava, con risultati lusinghieri una palestra del centro, ma a causa del Covid i corsi non sono ancora ripresi, e lei, come riporta oggi la Repubblica nelle pagine di Cronaca di Napoli, ha preso l’abitudine di passare il tempo libero facendo volteggi in galleria. 
Il suo sogno sarebbe entrare nella scuola di ballo del San Carlo, ma per il momento non è possibile perché la famiglia non può permettersi di affrontare le spese. Intanto si gode la piccola notorietà conquistata con le sue esibizioni.

Quando si nutre amore e passione per il proprio sport accade questo.

A cura di
Redazione

Commenta con Facebook