(Per scaricare gratuitamente l’articolo, clicca qui).

Anche noti come “sauna shorts”, indossati durante l’allenamento o nel corso della giornata dovrebbero consentire di aumentare notevolmente la sudorazione ed il dispendio calorico riducendo così la circonferenza di cosce, glutei e fianchi.

Efficacia dei pantaloncini dimagranti

Nessun professionista della nutrizione e della cultura estetica sostiene l’utilità di questo indumento.  Nell’epoca delle pubblicità ingannevoli, i consumatori diventano sempre più consapevoli e riconoscono abbastanza facilmente le “bufale commerciali”. Per questo il marketing delle aziende che producono e distribuiscono i pantaloncini dimagranti si è adattato al livello culturale più recente. Sono sempre più rare le promesse di risultati eccezionali o miracolosi, lasciando spazio al concetto di relatività.

I pantaloncini dimagranti fanno dimagrire?

I pantaloncini dimagranti NON sono oggettivamente efficaci nel dimagrimento. Mantenendo invariate dieta ed attività motoria, indossando questo capo d’abbigliamento non è possibile ridurre effettivamente la circonferenza dei fianchi, dei glutei e delle cosce.

Favoriscono invece la sudorazione che, tuttavia, permette di smaltire solo provvisoriamente un certo volume di liquidi, i quali vengono recuperati immediatamente con la dieta. Pertanto, se dopo aver indossato i pantaloncini dimagranti, vedete scendere l’ago della bilancia non illudetevi; è tutto sudore. Le cellule adipose si svuotano solo in risposta ad uno stimolo metabolico di richiesta energetica.

Controindicazioni

I pantaloncini dimagranti sono controindicati in caso di:

  • Gravidanza;
  • Predisposizione alla sudorazione intensa;
  • Pressione arteriosa bassa;
  • Ipersensibilità al calore;
  • Tendenza ai crampi muscolari;
  • Malnutrizione: anche da disturbi del comportamento alimentare, come nell’anoressia nervosa, o per alcolismo, tossicodipendenza;
  • Dieta dimagrante o insufficiente o non equilibrata;
  • Patologie o disturbi cutanei localizzati: dermatiti ad esempio eczema, eritemi, follicoliti, psoriasi in acuzie, piaghe, ulcere, abrasioni, ferite, ustioni, infezioni.

Effetti Collaterali

Gli effetti collaterali più probabili riferiti all’uso dei pantaloncini dimagranti sono:

  • Ipovolemia ed ipotensione da disidratazione;
  • Peggioramento ed insorgenza di crampi muscolari;
  • Peggioramento dello stato di nutrizione generale, particolarmente nocivo in gravidanza;
  • Peggioramento delle patologie dermatologiche;
  • Insorgenza di patologie, o semplicemente di disturbi.

(Per scaricare gratuitamente l’articolo, clicca qui).

A cura di
Dott.ssa Marta Doria e Dott. Gianmaria Celia

Commenta con Facebook