La danza aerea è una disciplina nata nell’ambito prettamente circense. Per l’enorme fascino che da secoli esercita sul pubblico, la danza aerea, in tutte le sue varie declinazioni, da qualche tempo si è conquistata il proprio posto nel mondo dell’arte al di fuori del mondo del circo ed è diventata una disciplina artistica praticata da un numero sempre crescente di appassionati.

Per quanto le abilità dei danzatori aerei talvolta appaiano sovrannaturali, la danza aerea è una disciplina alla portata di tutti coloro che abbiano grinta, motivazione, costanza e passione.

Quali sono gli strumenti della danza aerea?
Per rimanere sospeso a mezz’aria, un performer di danza aerea utilizza una vasta gamma di attrezzi che gli consentono di eseguire diversi tipi di acrobazie.
Il trapezio è uno degli attrezzi più antichi e conosciuti, così come il cerchio sospeso, che consente la realizzazione di vari tipi di figure, sia statiche sia in movimento. L’attrezzo più spettacolare però, che più di qualunque altro è collegato alla danza aerea nell’immaginario collettivo è il tessuto aereo.

Oggi come oggi non ci si ferma neanche a questi semplici e basici strumenti, anzi è diventata quasi una moda ricercare l’attrezzo più non-convenzionale che possa essere adattata ad “attrezzo aereo”.

Si sono viste farsi largo sulle scene cose come: poltrone, ombrelli, amache, biciclette volanti e chi più ne ha più ne metta.

Il tessuto aereo è realizzato in maniera da consentire ai performer la miglior presa possibile. Ha inoltre una scarsa elasticità, così da assecondare i movimenti dell’acrobata senza deformarsi in maniera eccessiva e conferisce a ogni minima oscillazione del corpo del performer una tensione spettacolare enorme, creando meravigliosi contrasti di luci, ombre e colore.

Chi può praticare la danza aerea?
La danza aerea è, prima di qualsiasi altra cosa, danza. Gli aerial performer che si cimentano nelle varie branche di questa disciplina sono danzatori che conoscono perfettamente il proprio corpo e che scelgono di spingerlo al limite. Possedere solide basi di danza classica o moderna è un fattore determinante per apprendere le tecniche della danza aerea e, naturalmente, si arriva per gradi a eseguire le figure e le acrobazie più complesse.

Le qualità di un aerial performer
Oltre a possedere solide doti e abilità fisiche un danzatore che aspiri a diventare un aerial performer deve essere dotato di grande determinazione, costanza, coraggio e desiderio di mettersi alla prova.

Espressività e capacità comunicative non sono strettamente necessarie alla corretta esecuzione di una performance di danza aerea, ma segnano la differenza tra un performer qualsiasi e un grande performer, in grado di rendere indimenticabile la propria esibizione.

L’importanza di avere buoni insegnanti
L’insegnamento della danza aerea è un’enorme responsabilità, poiché i performer che si cimentano nelle loro esibizioni sospesi a mezz’aria rischiano molto più di quanto potranno mai rischiare danzatori e ballerini che di tanto in tanto appoggiano a terra la punta dei piedi.

Un buon maestro di danza aerea dovrà essere in grado di insegnare la disciplina e la necessaria prudenza ai propri allievi, dovrà suscitare in loro il desiderio di superare i propri limiti e di riuscire in tutto e per tutto a esprimere sé stessi mentre sembrano sfiorare il cielo con un dito.

A cura di
Dott.ssa Marta Doria e Dott. Gianmaria Celia

Commenta con Facebook